I napoletani Wizard cambiano nome


I Wizard storica band partenopea (ora The Steel) comunicano con grande piacere di avere firmato un contratto di distribuzione discografica della durata di 2 anni per il loro nuovo album 'The Evolution of Love' con la Perris Records americana fondata da Tom Mathers già chitarrista dei Cherry St., specializzata da oltre 23 anni nella distribuzione e produzione hard rock and heavy metal.

Basta citare alcuni artisti che hanno pubblicato materiale per la Perris per capire dove i Wizard sono stati fortemente voluti e apprezzati: Motley Crue, Lita Ford, Billy Sheehan, Quiet Riot, M.S.G., Stryper, L.A.Guns, Cinderella, Warrant, TNT, Europe e molti altri!

"Abbiamo dovuto cambiare il nostro nome su consiglio della Perris Records per evitare controversie con l'omonima band Wizard tedesca, più affermata nel campo discografico e, se da una parte ci è molto dispiaciuto, dall'altra è stata ampiamente soddisfacente la motivazione perché ora avremo il nostro 'The Evolution of Love' distribuito negli USA ed in tutto il mondo per 2 anni!!"


Hard Rock band napoletana composta da Roy Zaniel al basso e voce, Rino Musella alla batteria e Marco Perrone alla chitarra. I Wizard nascono nel 1979 per volontà del bassista Roy Z. e del batterista Rino M. ed un’ intensa attività live ha sempre caratterizzato la band negli anni anche in ambito di importanti festival e rassegne nazionali.Tre sono le demos ufficiali registrate nelcorso degli anni:
“We can do it” 1988,
“Shiver and shake” 1990,
“Carved the rock” 2010,
ed inoltre i Wizard sono presenti nelle 2 compilation
“Surgery of power” (Metal/Vinile) 1989
“Rocka in Musica” (Rock/Cd) 2012. 


L’uscita dell’EP “Straight to the Unknown” nel dicembre 2014 prodotto e distribuito da Radio Entropia Factory segna il debutto discografico della Band.


Nel 2016 i Wizard realizzano l' album "The Evolution of Love" e cambiano il loro nome in The STEEL firmando un contratto discografico con l' americana Perris Records che distribuirà per 2 anni questo nuovo disco..



0 commenti: