Nuovo singolo e video per i rocker ARMONIGHT



Presto disponibile su tutti i webstore l’ultimo lavoro della band

GLI ARMONIGHT PRONTI A LANCIARE IL NUOVO SINGOLO “THEY WANT ME” SULLE PIATTAFORME DIGITALI E CON UN VIDEOCLIP

Quasi tutto pronto per il lancio del nuovo singolo della band vicentina Armonight, in attività dal 2007 e che conta una discografia di quattro album. Il brano s’intitola “They want me” e il relativo videoclip – in fase di preparazione – presenta al pubblico Johnny l’alieno: la mascotte della band è al centro di una rocambolesca avventura nello spazio, che finisce con il suo arrivo sul pianeta Terra. L’uscita del singolo sarà accompagnata dalla b-side “Quarella road”, che il gruppo proporrà live nel corso del mini tour in Gran Bretagna in programma dal 4 al 7 ottobre.

La camaleontica band composta da Sy (voce), Fjord (chitarra), Frens (basso) e Silver (batteria), dopo molti cambi di formazione e di genere, negli ultimi anni ha trovato ispirazione soprattutto dal filone del rock anni ’70, e attualmente sembra stare sviluppando una vena psichedelica che permea molti dei nuovi brani. Il titolo del quarto album “Who we really are” (“Chi siamo davvero”) è emblematico del passaggio di sonorità e di intenzioni, e le nuove canzoni, che già possono essere ascoltate ai live, sembrano seguirne le orme. 



«I nuovi brani sono ancora più semplici e d’impatto – commenta Fjord – con trame più schiette, che tuttavia continuano a seguire il filone del rock/blues classico. La nostra musica è ispirata alla vita di tutti i giorni e alle varie avventure che ci capita di vivere, in sala prove come in tour. Come band – conclude – la nostra intenzione durante i concerti è riuscire a coinvolgere il pubblico, farlo ballare, per creare una vera e propria festa, non più solo uno spettacolo, in cui si abbatta la separazione tra palco e platea e ci si possa divertire tutti insieme». 


Tutte le informazioni sulla band sono disponibili sul sito www.armonight.com e sui principali social.


Fuori oggi il nuovo videoclip dei MoMa



Fuori oggi il nuovo videoclip dei MoMa: la band faentina presenta Y.F.I.L.A.T., acronimo di Your Face Is Like a Tweet, secondo singolo estratto dall’album A Permanent State Of Transition, edito dalla label bolognese Areasonica Records.




Entrata in rotazione sulle migliori emittenti indipendenti del bel paese, negli ultimi mesi la musica dei Moma ha anche toccato numerosi palchi italiani, ricordiamo tra gli altri il suggestivo concerto di apertura della rassegna musicale Dissonanze e quello sul palco dell’Arterìa di Vicolo Broglio, entrambi nel cuore della bella Bologna.

Adesso la band è pronta a regalarci una nuova chicca unconventional rock: arriva Your Face Is Like A Tweet, brano che racconta la trasformazione sociale scaturita dall’ingresso prorompente dei social network e dei media digitali nella nostra vita. Il videoclip, realizzato da Daniele Di Sturco e Maria Chiara Giordano (Associazione Lost in Babylon) e interpretato anche dagli stessi Moma, è stato interamente girato a Faenza in alcuni popolari luoghi di ritrovo come il Bar Clandestino, il Museo Zauli e la Casa del Popolo.

Il video presenta la giornata tipo di un giovane social-addicted la cui attenzione è integralmente e pericolosamente assorbita dall’inseparabile smartphone: il finale drammatico, che vi invitiamo a scoprire su youtube, incarna l’invito della band ad avvalersi delle potenzialità della tecnologia in modo consapevole, costruttivo e non alienante.
Potete acquistare l’album A Permanent State Of Transition su iTunes, Y.F.I.L.A.T. invece la trovate in radio.


Ufficio Stampa La Suburbana Lab per AREASONICA RECORDS..Record Label since 1999
www.areasonica.com

Il metal old school degli Scyther


DeFox Records e Heart Of Steel Records annunciano il debut album della Heavy Metal band SCYTHER intitolato "Blinded".
The release date è il 15 di Settembre e il digital album sarà lanciato su tutti i migliori webstores del mondo, iTunes, Amazon, Spotify, Deezer, Google Play, Tidal, Shazam...

Scyther è un five-piece veneziano, che vede Elia Salvel alle vocals , Samuele Salvel al basso , Giovanni de Fazio alle guitars, Michele "Mich" Camerotto alle guitars , Riccardo "Fanti" Fantinel alla batteria , si sono formati nel 2013 e la loro attitudine è protesa verso l'Heavy Metal tradizionale con influenze Thrash Metal.
Il 2018 è stato un anno molto significante per la band, hanno firmato un deal con DeFox Records, vinto il RockItaly Award e l'Accademia Music Awards .
Scyther partiranno in tour questa estate, suonando sul palco di importanti independent festivals italiani.

The digital album track list:
1 – Chain Reaction
2 – Discrimination
3 – Where Is Justice
4 – Remember Who You Are
5 – Path to the Sky
6 – Dreams of Power and Glory



Recorded at : Shiintu Studio, Concordia Sagittaria (VE) by Elia De Toni and Andrea “Ajeje” Meneghello
Mastered by : Francesco Marzona
Photo courtesy by : Giulia Boer

Band Contact:
scyther.nlz.it  soon on line
https://www.facebook.com/scytherband/

Label contact:
http://heartofsteel.nlz.it

Press Bureau contact:
www.dvlgator.eu



Marco Mendoza & guests Rock In Park 2018 al Legend


Marco Mendoza & guests - Rock In Park 2018 MERCOLEDÌ 23 MAGGIO 2018

Mendoza negli anni ha avuto le capacità e la fortuna di collaborare con band da urlo quali, per esempio, Whitesnake, Thin Lizzy, Ted Nugent, e molti altri artisti di calibro internazionale. Al momento è in studio con la sua band, i Dead Daisies, di cui fanno parte anche Doug Aldrich e John Corabi, per ultimare le prove del tour che porterà il nuovo album sui palchi di tutto il mondo.

El señor Mendoza promuoverà sul nostro palco il suo nuovo disco solista, uscito lo scorso 2 marzo: "Viva la rock!" Un mix esplosivo di sonorità rock’n’roll, hard’n’heavy, r’n’b che vi rapirà. Sarà accompagnato da Kyle Hughes alla batteria e Michael McCrystal alla chitarra, due session man di tutto rispetto!

In supporto avrà la superband tutta italiana Wolf Theory, che davvero non poteva mancare al festival e i SupaSonic Fuzz, un grintoso power trio che si occuperà di scaldare i motori a dovere.

Legend Club Milano
Viale Enrico Fermi 98, Milano


Ritorno discografico per gli X-Hero


Mirko DeFox e gli X-HERO per celebrare il 30° dall'uscita del debut album, datato 1987, pubblicano un EP intitolato "All Universe" con quattro brani inediti, "All'Universe", "Long legs Razorblade","My ship knows" e la ballad "Winter soul"  registrati a metà degli anni 2000 presso i Vision Studios di Vicenza.

Come racconta Mirko, il repertorio della band in quegli anni si muoveva con sonorità legate al Melodic Hard Rock con venature raffinate di Prog Metal e Rock Fusion.
La costante ricerca di Mirko ad esplorare soluzioni stilistiche distanti dall'omologazione con i trend e i generi del momento, lo porta  a ideare un album diverso, più viscerale possibile, dove le glorie del passato sono appena percettibili e le tonalità, i riff e gli arrangiamenti diventano così una caotica raccolta di umori inespressi. 
L'album per vari motivi non vedrà mai la luce ma oggi dopo oltre un decennio alcuni brani registrati verranno pubblicati sotto forma di EP.



Con Mirko DeFox la  line-up si completava vedendo Herman Tonini (attuale axeman della band) e Paris Bertoldo alle chitarre, Davide Pangrazzi alla batteria e Ivano Pangrazzi al basso.
Gli X-HERO con questa formazione si sono esibiti live nel nord Italia e in Slovenija e Croazia, da ricordare le performance alle edizioni 2005 e 2007 dell'80's Italian Metal Legion" Festival, nel 2005 l'80's Italian Metal Legion WINTER's Season, i concerti con Bud Tribe, Rain, Dark Ages, Heat, Rosko's.
La visonaria cover artwork è realizzata dallo straordinario RRR Remi Real Rock per ANL.

L'EP è stato pubblicato il 31 di Marzo 2018 e distribuito in tutto il mondo sui migliori digital stores, iTunes, Amazon, Spotify, Deezer, Google Play Music e molti altri.




www.x-hero.it
https://www.facebook.com/xhero2020

label: http://heartofsteel.nlz.it
www.defoxrecords.eu

Press Bureau: http://dvlgator.eu


I CELLAR DARLING suonano al Insubria Festival 2018


I CELLAR DARLING nascono da una costola degli Eluveitie nel 2016. In poco meno di due anni sono una delle band di punta del roster Nuclear Blast e tra le più interessanti realtà alternative folk rock.

Abbiamo il piacere di annunciare una nuova data in Italia della band, ad ingresso gratuito. Saranno infatti gli headliner della giornata del 28 aprile dell'Insubria Festival 2018. Location dell'evento: Parco Ghiotti di Marcallo con Casone (MI). Il festival è ormai un'istituzione nella scena celtica italiana, con musica, cibo e rievocazioni, in scena quest'anno dal 25 al 29 aprile.

I Cellar Darling hanno pubblicato il loro album di debutto "This Is The Sound" a fine giugno 2017. La band è composta da Anna Murphy (voce), Merlin Sutter (batteria) e Ivo Henzi (chitarra e basso). Dopo lo split con gli Eluveitie, il trio pubblica il singolo "Challenge" a cui segue la firma con Nuclear Blast.

"Avalanche" Official Video



Special guest dello show saranno i nostri SICK N' BEAUTIFUL. Gli alieni stanno per tornare con il nuovo album "Element Of Sex" in uscita per Rosary Lane Records, finanziato con successo tramite la piattaforma Pledge Music.

"Megalomaniacal" Official Video -> https://youtu.be/_MI9W9dtMmk

CELLAR DARLING + Sick N' Beautiful
Insubria Festival 2018 - Marcallo con Casone (MI)
Sabato 28 Aprile
Evento Facebook -> https://www.facebook.com/events/2016242668701071/
Ingresso Gratuito




Ulteriori info

www.baganarock.com
www.insubriafestival.org

NEGRITA alla 58° edizione del Festival di Majano


Pro Majano in collaborazione con Zenit srl, Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismo FVG e Vertigo, nell’ambito della 58° edizione del Festival di Majano

presentano
FESTIVAL DI MAJANO 2018

NEGRITA

DOPO IL SUCCESSO DEI GIORNI SCORSI DEI TRE CONCERTI NEI PALAZZETTI DI BOLOGNA, ROMA E MILANO, LA BAND ANNUNCIA NUOVI INFUOCATI CONCERTI ESTIVI.

PAU E COMPAGNI, DA VENT’ANNI SIMBOLO DEL ROCK ITALIANO, SARANNO PROTAGONISTI SUL PALCO DEL FESTIVAL DI MAJANO IL PROSSIMO 26 LUGLIO.

NEL “DESERT YACHT CLUB SUMMER TOUR” PRESENTERANNO LIVE L’OMONIMO NUOVO ALBUM USCITO LO SCORSO 9 MARZO E TUTTI I PIÙ GRANDI SUCCESSI DEL GRUPPO.

IL 58° FESTIVAL DI MAJANO VEDRÀ ANCHE I CONCERTI DI GOGOL BORDELLO, ROS E IL MUSICAL GREASE

#FestivalMajano2018



NEGRITA

“Desert Yacht Club Summer Tour”

26 LUGLIO 2018, inizio ore 21.30

MAJANO (UDINE), AREA CONCERTI FESTIVAL

Biglietti in vendita online sul circuito Ticketone dalle ore 10.00 di mercoledì 18 aprile e in tutti i punti vendita autorizzati dalle 10.00 di sabato 21 aprile. Info e punti vendita autorizzati su www.azalea.it

Dopo tre memorabili concerti dei giorni scorsi nei palazzetti di Roma, Bologna e Milano, i Negrita, rock band italiana da decenni fra le più amate dal pubblico, proseguiranno il loro nuovissimo “Desert Yacht Club Tour” nei mesi estivi con nuovi bollenti live nelle arene e nei principali festival della penisola. Pau e compagni toccheranno anche il Friuli Venezia Giulia, dove saranno protagonisti, il prossimo 26 luglio, sul palco del Festival di Majano, storica rassegna in provincia di Udine, che aggiunge così oggi un ulteriore grande evento al calendario della 58° edizione, dopo le star Gogol Bordello, i Ros e il musical dei record Grease. I biglietti per il concerto dei Negrita al Festival di Majano, organizzato da Pro Majano, in collaborazione Zenit srl, Regione Friuli Venezia Giulia, PromoTurismoFVG e Vertigo, saranno in vendita online sul circuito Ticketone a partire dalle 10.00 di mercoledì 18 aprile e in tutti i punti autorizzati dalle 10.00 di sabato 21 aprile. Info e punti vendita su www.azalea.it .

Saliti alla ribalta nel 1994 con l’omonimo album “Negrita”, la band ha saputo negli anni affermarsi e maturare, diventando un vero e proprio gruppo di riferimento del panorama rock italiano. Una carriera lunga e fortunata per la band trainata dalla grinta del suo front man Paolo Bruni, in arte Pau. Da sempre molto apprezzati nella dimensione live, i Negrita si sono lanciati nel corso degli anni in progetti molto diversi, raccogliendo sempre enormi consensi. “XXX”, “Radio Zombie”, “HELLdorado”, “Dannato Vivere”, “9” questi alcuni degli album di maggiore successo. Lo scorso 9 marzo la band ha pubblicato “Desert Yacht Club”, il decimo album in studio della band, anticipato dai singoli “Adiós paranoia” e “Scritto sulla pelle”. Il disco contiene undici tracce inedite, scritte e composte dai Negrita e prodotte da Fabrizio Barbacci. Il titolo, “Desert Yacht Club”, non è un semplice nome, ma un vero e proprio omaggio ad un luogo d’ispirazione: l’omonima oasi creativa fondata da Alessandro Giuliano nel deserto di Joshua Tree in California. “Ebbene sì, ancora una volta, la California – commentano i Negrita - Per molti versi, molto dell’immaginario con cui ci siamo presentati al mondo più di vent’anni fa era iniziato proprio da lì, per poi trasformarsi in un rapporto che, tra arrivederci e clamorosi ritorni, ci aveva tenuti sempre legati a quei luoghi così densi di mitologia. Sapete come funzionano queste cose, certi amori non finiscono mai”. Ora la band ha riacceso gli amplificatori perché non può esserci un nuovo disco senza nuovi live, intesi nella maniera che la band predilige, spettacoli dove si suda rock, si canta e si salta tutti assieme, autentici happening per gli amanti di questo genere musicale, che i Negrita rappresentano ormai da vent’anni. Dopo i live andati sold out dei giorni scorsi a Bologna, Roma e Milano, la band è pronta a riabbracciare il suo pubblico, che accorrerà certamente numeroso anche il 26 luglio luglio al Festival di Majano.

Fra i grandi appuntamenti della 58° edizione del Festival di Majano, che vedrà nelle prossime settimane svelato il suo intero programma, troviamo il concerto della gypsy punk band più amata al mondo, i Gogol Bordello (22 luglio), il concerto gratuito della punk rock band italiana Ros (3 agosto) e la serata evento con il musical dei record Grease (11 agosto). Info e biglietti su www.azalea.it

Il Festival di Majano è organizzato dalla Pro Majano, in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, l’Agenzia PromoTurismoFVG, il Comune di Majano, l’Associazione regionale tra le Pro Loco, la Comunità Collinare del Friuli, il Consorzio tra le Pro Loco della Comunità Collinare.


PER MAGGIORI INFO:

Zenit srl tel. +39 0431 510393 – www.azalea.itinfo@azalea.it

PRO MAJANO tel. +39 0432 959060 – www.promajano.itpromajano60@gmail.com

UFFICIO PROMOZIONE E COMUNICAZIONE: Giovanni Candussio  giovanni@azalea.it


Fuori in questi giorni EP di esordio di oZZo


E' uscito venerdì 13 aprile in formato fisico, in streaming e in digital download #pastislost, l'EP di esordio di oZZo.

Il nuovo progetto del musicista, deejay e art director milanese è stato anticipato nei giorni scorsi dall'uscita del videoclip di "As fast as you can", singolo di lancio e prima delle 6 tracce (5 inediti e una cover) contenute nel disco, che vede la collaborazione di Jacopo Festa per la produzione e gli arrangiamenti e la partecipazione del cantante Alessio Corrado (Jellygoat – Mighty Dogs) interprete dei brani e co-autore dei testi, scritti integralmente in inglese.

Con #pastislost oZZo intende superare la linea di confine tra DJ e musicista, mettendo in atto la sua esperienza pluriennale in entrambi i ruoli e la passione per la sperimentazione, qui espressa attraverso l'incontro tra il rock e la musica elettronica nelle sue diverse declinazioni.

In questo quadro sonoro si sviluppa una sorta di concept a sfondo psicologico che ruota intorno all'ossessione dello scorrere del tempo, in grado di trasformare il legame con il passato, conservandone le tracce nel presente, dove emergono tutte le nostre fragilità. I fotogrammi indistinti di una storia d'amore sono il punto di partenza per un viaggio di sei canzoni alla scoperta dei propri fantasmi interiori. "As fast as you can"descrive la lotta con sé stessi per fuggire dai ricordi e in "Change", il brano più rock del disco, la rabbia prende il sopravvento sulla malinconia. "I let you get in" è l'interminabile "danza" dei rimorsi e dei rimpianti, mentre "Choices" ribadisce l'impossibilità di cancellare il passato, nonostante la volontà di voltare pagina.

Si passa poi a "Nothing but you", definita da oZZo e da Alessio Corrado come "La nostra Sad but true - Il Ritratto di Dorian Gray". Un brano che parla della paura di guardarsi dentro per affrontare i propri demoni. A chiudere l'EP è "Crazy", cover della celebre hit di Seal, rivisitata secondo la cifra stilistica di oZZo.

#pastislost è stato presentato con uno showcase live al Rock'n'Roll Club di Rho (MI). Per l'occasione disponibili le prime copie fisiche del disco, in un'edizione speciale con quattro copertine esclusive.

TRACKLIST:
#1.As fast as you can #2. Change #3.I let you get in #4. Choices #5. Nothing but you #6. Crazy


BIO

oZZo è un progetto legato alla figura di Ivano "ozzoHc" Tomba, musicista e art director già attivo in diversi progetti da metà anni '90 (PHP – Audrey – Mellowtoy). La costante ricerca di nuovi stimoli artistici e personali matura la decisione di autoprodurre un mini EP che ha come tematica centrale l'ossessione del tempo che passa. Presto le due prime tracce "As fast as you can" e "Nothing but you" fanno da apripista per una collaborazione duratura con la voce Alessio Corrado (Jellygoat – Mighty Dogs) che entra in pianta stabile nel progetto. Da lì a poco prendono forma gli altri 4 pezzi che comporranno l'EP #pastislost, dove si esprime la poliedricità musicale di oZZo, un'anima rock contaminata dall'elettronica britannica e dalla dubstep.




Contatti e social

www.twitter.com/ozzosound

www.facebook.com/ozzosound

www.instagram.com/ozzosound

www.soundcloud.com/ozzosound



Strepitosa prima semifinale al Green Rock Contest 2018


Strepitosa prima semifinale al Green Rock Contest 2018 che si è svolto nel locale Greenwich di Curtarolo (Padova) davanti ad un folto pubblico e dove cinque bands agguerrite si sono date battaglia on stage proponendo musica originale molto interessante e di ottima qualità! 
La giuria composta da musicisti, producers e dal presidente di Artisti No Limits Mirko DeFox hanno decretato come vincitore ammesso alla finale del 25 Marzo il gruppo degli Outwave che con un pop rock maturo, raffinato e intimista si è reso protagonista di uno show molto coinvolgente. 


Con un voto ex aequo passano anche i giovanissimi Metallers Scyther che con il loro old school sound hanno energizzato al massimo la serata, proponendo un headbanging che ci ha catapultato nei roventi anni 80 della Bay area!! Se ne vanno in finale anche gli Angelina i quali hanno saputo coinvolgere l'audience con un Alt rock viscerale e di ispirazione BritPop. 




Molto interessante il set de L'Ufficio Sinistri, un trio che propone atmosfere post rock con un cantato in italiano suggestivo, ispirato e per nulla banale, gli Ænthropya si affidano ad un sound monolitico, metallico, senza compromessi con un cantato esasperante ed estremo, che riesce in parte a catturare l'attenzione dell'audience. 



Un plauso alla sempre puntuale organizzazione di #artistinolimits e della direzione artistica di Matteo Favretto alias conosciuto anche come Mistermat.

Il trofeo RockItaly Award si avvicina!!





Balt Hüttar nuovo album e video


La band cimbra dei Balt Hüttar ha lanciato il nuovo video del brano "Another Drinking Song" incluso nell'album 
"Trinkh Met Miar" che contiene 13 brani in pieno stile Folk Metal!

Complimenti alla band per il prestigioso traguardo del debut album!!

I RAIN omaggiano il grande Lucio Dalla


I bolognesi RAIN pubblicano oggi il nuovo singolo e video dedicato al grande cantautore Lucio Dalla, una versione fantastica, super metallica, sul loro FB scrivono; "75 anni fa nasceva a Bologna Lucio Dalla. "Com'è profondo il mare", disco del 1977, è stato il primo in cui Lucio abbia scritto integralmente i testi. Noi in particolare siamo rimasti affascinati dall'ironia pungente e dall'intelligenza di "Disperato Erotico Stomp", che ha un testo molto esplicito soprattutto per l'Italia perbenista e bigotta di fine anni 70. Ci siamo identificati nelle sue peripezie narrate in questa canzone consapevoli che, oggi come non mai, l'impresa eccezionale sia essere normali.Questo è il nostro piccolo tributo a Lucio ed alla sua e nostra città."

Ecco il video di "Disperato Erotico Stomp"







Ritorna il bluesrock di MisterMat


DeFox Records e Eur Records annunciano il secondo album  di Mistermat intitolato "White Cat for an Hardblues", la release contiene 10 canzoni caratterizzate da un caldo Blues Rock , intenso e viscerale.
Il prodotto sarà disponibile a partire dal 17 di Febbraio, 2018 in CD a tiratura limita e su tutti i migliori webstores, iTunes, Amazon, Spotify, Deezer, Google Play Music, Tidal, Shazam...

L'intento di Matteo Favretto aka Mistermat è realizzare un album che non fosse soltanto uno sterile contenitore di canzoni.
Come dice lui stesso "Ho voluto mettere le idee in ordine, ma creatività e razionalità sono in me, in eterno conflitto, ho pensato così di scrivere semplicemente come mi sentivo in quel periodo., gran parte dei pezzi si sono sviluppati in pochi giorni, mi sentivo spontaneo e sereno, nonostante stessi trascorrendo un periodo personale piuttosto agitato.
Blackboard, il brano che apre l’album, parla di un ragazzo in stato di esaurimento nervoso, nella sua mente c’è confusione quasi psichedelica, sa come uscirne ma teme di aprire l’ultima porta che trova davanti a se, e scoprire il cambiamento che essa rappresenta.
Il concept dell’album è un tortuoso percorso interiore, che porta alla propria consapevolezza."

Mistermat continua "Amo molto la musica semplice, con pochi accordi e molta intensità e cerco suoni incisivi, presenti e graffianti. 
Mi sento un musicista rock e blues, tengo alla italianità delle mie composizioni, poiché penso che possa dare un tocco di originalità al mio stile ed al mio genere musicale.
Per questo motivo ho pensato ad un gatto bianco (White Cat) che suona rockblues, balzellando beffardo e senza curarsene troppo tra l’essere italiano e il comporre brani in un genere tra il blues (musica nera) ed il rock (che per certi versi potremmo considerare più occidentale!)
Infine uso il termine Hardblues piuttosto che rock blues, poiché rappresenta maggiormente il mio percorso (ascolto dei grandi musicisti, studio, cover bands in cui ho suonato ecc.) ed anche allude alla mia più grande aspirazione artistica, Essere un vero bluesman!"



Matteo Favretto "MisterMat" : Lead guitars and vocals

Guest musicians :
Diego Vergari, drums
Nicola Nik Laezza, bass
Stefano Santangelo, Mandolino and autoharp
Giovanni Geppo Canale, Contrabass
Marco Saccozza, Percussions and washboard

Produced by Matteo Favretto 
Executive Producer Mirko Defox Galliazzo for Eur Records and ANL
Lyrics and Music by Matteo Favretto
Recorded and post-production by Franz Fabiano at Franz Suono Studios www.franzsuono.com
All Guitars and keyboards recorded at LittleHouse Studios, Italia
Mixed and mastered by Franz Fabiano
Press office: Dvlgator Bureau, Italy Media 1
Legal Advisor: Music Legal & Associated
Artwork, pictures and design by RRR Remi Galiazzo


MISTERMAT "White Cat for an Hardblues "   

1. Blackboard
2. Hard in your hands
3. Dead man
4. Always
5. Jane
6. Since tonight
7. Try
8. The river
9. Too many lies
10. Better Days

Sabato 17 Febbraio Live Release party al Greenwich di Curtarolo (PD) con ingresso libero|


https://www.facebook.com/MisterMat.Info
http://mistermat.nlz.it